giovedì 10 luglio 2008

CIAMBELLINE FRITTE


Queste sono le mitiche ciambelline che sin da piccola hanno rappresentato la mia merenda: le ciambelline di mamma!

E a richiesta, come se io avessti passato il testimone con parte del DNA, mamma lety si mette all'opera per preparare la merenda preferita del suo pulcino inappetente.
La ricetta e' stata da me un pochino modificata, anche perche' quelle della mia mamma erano le classiche prelibatezze dall'aspetto molto casalingo, acqua e sale ad "occhio" lievitazione direttissima e... immancabile arrotolata nello zucchero semolato!

RICETTA

500 gr. di farina (250gr. manitoba, 250gr. 00)
50 gr. di zucchero
50 gr. di strutto
220 ml di acqua
50 ml di latte
8 gr. di sale
10 gr. di lievito
scorza di limone o aroma limone
vaniglia


PROCEDIMENTO

Impastare tutti gli ingredienti sciogliedo prima il lievito di birra in un po' d'acqua, tranne lo strutto e il latte.
Impastare bene e aggiungere solo alla fine lo strutto all'impasto.
Quando tutto si stacchera dalle pareti aggiungere il latte e fare completamente assorbire.
Lasciare lievitare fino al raddoppio.
Dare la forma delle ciambelline e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Friggere in abbondante olio caldo o in friggitrice.



TRUCCHI PER LA FORMA

Per dare una forma molto regolare ho stirato l'impasto con il mattarello ricavandone una sfoglia alta almeno mezzo cm.
Ho ricavato dei cerchi aiutandomi con un taglia pasta ( va bene un bicchiere).
Ho sovrapposto i cerchi accoppiandoli cosi' come si fa' per i krapfen schiacciandoli un po' con il mattarello e avendo cura di non mettere molta farina su ogni superficie.
Ho fatto il foro centrale con un tappo.
Ho lasciato lievitare e prima di friggere con lo stesso taglia pasta o bicchiere ho ripassato i bordi dando una forma arrotondata eliminando la pasta in eccesso.

FRITTURA

Io uso un pentolino in alluminio a cui sono veramente affezionata... era di mia nonna e le nonne hanno sempre ragione...
L' alluminio mantiene la temperatura dell'olio sempre costante, quindi l'unico sacrificio da fare per una frittura senza interno crudo e se non avete come me un termometro per la temperatura e' quello di giocare con la fiamma o con 2 fornelli di diversa misura:

Riscaldare l'olio su fornello grande e una volta gettata dentro la ciambella passare su fornello piu' piccolo rigirando per rendere uniforme la cottura,
Una volta cotta la ciambella riportate la pentola sul fornello grande per rialzare la temperatura... poi nuovamente su fornello piccolo per completare la cottura...
Un vero sacrificio ma ne vale la pena!

12 commenti:

Morettina ha detto...

Bellissime.... !!!!
Sanno proprio di "casa" che fantastiche...
Un bacione

michela ha detto...

Bellissime e buonissime immagino.
Spiegami una cosa, però, si devono mangiare tutte subito?
O si può conservarle in qualche modo?
Grazie
ciao

Precisina ha detto...

Wowww Lety, è vero! quando si riprendono le ricettine storiche della mamma il peso è enorme, la responsbilità alle stelle...ma vedrai che la mammina sarà contenta...e anche questa generazione è salva!!! Poi toccherà a Sofy!!!

marjlet ha detto...

MAURETTA: si sanno di mamma :)

MICHELA: non saprei... anche perche' i fritti il giorno dopo non mi entusiasmano e poi lo zucchero a velo viene assorbito tutto dall'olio... sai che ti consiglio: fanne meta' dose e te le pappi tutte insieme :)

PRECY: gia' tocca a Sofy! :)))
gia' e' sulla buona strada... oggi faceva la sua ciambella!

Paoletta S. ha detto...

Me la immagino la Sofy, con le manine di mamma ;))

Lety, splendide!!

piccipotta ha detto...

ne posso avere una???????
le faceva sempre la mia nonna lo sai?
erano molto simili...
le farò sicuramente....

bacioneeeee

Sere ha detto...

strepitose!!!
che voglia...

eli ha detto...

WOW sono bellissime!!! se non stessi come sto, le farei subito subito! e poi la forma è perfetta!! non si possono cuocere in forno eh? immagino che il risultato non sia lo stesso... dimmi dimmi! un bacio, eli

Pawèr & Littlefrog ha detto...

che belle!!! sicuramente saranno anche buonissime...con tutto lo zucchero che rimane appiccicato ai lati della bocca...ci sembra di sentirne il profumo...bravissima e grazie x i consigli x la torta nuziale, ne faremo tesoro!!! buon we!

silvanausa ha detto...

brava buonissimi io li faccio pure come le tue ma a volte, faccio la ricetta con le patate lo so un po piu` pesantucci ma il sapore buonissimi

Gunther K.Fuchs ha detto...

queste ciambelle sono un colpo basso

Gunther K.Fuchs ha detto...

sono meravigliose complimenti