giovedì 11 marzo 2010

Cinnamon rolls


Quando mi ha detto che avrebbe fatto una raccolta di ricette Americane li per li ho pensato che lei e Tina mi stessero prendendo in giro, visto che ultimamente ho trascurato parecchio la cucina italiana dedicandomi alle americanate per eccellenza!
Invece era proprio vero!
Mi sono resa conto soltanto dopo pochi minuti aprendo la pagine del suo blog.

Trovo che l'idea di questa raccolta sia molto carina, anche perchè chi non e' andato, almeno una volta, alla ricerca della torta più cioccolattosa, peccaminosa e ipercalorica tipicamente americana ?
O alla ricerca di un dolcetto o di una ricetta dal sapore particolare a cui non siamo normalmente abituati?
Per provare qualcosa di diverso o semplicemente perche' le americanate attraggono da morire, anche se, diciamolo pure, di salutare e dietetico hanno ben poco!
Adesso stanno tutte insieme sul suo blog; ricette facilmente consultabili e se avete voglia di trasgredire un po'... non vi resta che scegliere in quale maniera!
Insieme alla cioccolata, al burro, alle arachidi e al formaggio uno degli ingredienti che caratterizzano una ricetta "americana e' la cannella: gli americani ne vanno particolarmente pazzi!

Considerando che da tempo avevo voglia di dedicarmi ad un impasto impegnativo e incuriosita da chi me ne aveva parlato con assoluta convinzione, sfidandomi nel riuscire a riprodurli come gli originali, ho deciso di aggiungere alla raccolta American Recipes questo cult della tradizione Inglese e Americana: I Cinnamon rolls o Cinnamon buns.

Premettendo che non ne avevo mai vista uno dal vivo, ne mangiata, mi sono fatta descrivere per bene l'impasto e la consistenza da chi invece ne ha mangiate parecchie.
In sostanza trattasi di morbide girelle fatte con pasta brioche molto burrosa, e farcite con zucchero e cannella.
Dopo aver capito cosa doveva venire fuori, mi metto subito alla ricerca di immagini e ricette e mi rendo conto, dopo aver tradotto una decina di ricette, e cosi' come avviene per un semplice lievitato, di dovermi affidare alle poche nozioni fin ora imparate sui lievitati e di dover scartare le assurdità, del tipo... "aggiungere 2 bustine di lievito istantaneo e far lievitare per 12 ore..." ( qui mi e' sorto il dubbio di aver tradotto male!) oppure..."sciogliere il lievito e mischiare gli ingredienti tutti insieme...", qui pensai: ma sicuro che si tratta di un lievitato? mah!

Comunque, dopo una cernita scelgo quella che mi sembra più vicina a d una buona brioche ma mi accorgo che tra gli ingredienti sono previsti:
Farina per panificazione.
Latte in polvere.
Ma la loro farina per panificazione sara' forse la Manitoba?
E con il latte in polvere come la mettiamo?Con quanto latte lo sostituisco? Devo sottrarre dell'acqua?Quanta?
Secondo voi, chi poteva dare una risposta alle mie domande?:)

La prima crocerossina che becco e' Tinuzza.
Dopo averle elencato gli ingredienti e le dosi, sapendo che con i lievitati non so proprio una cima mi fa:
" LETYNA ATTENTA!!!!! E' UN IMPASTO PERICOLOSO... SE VUOI TI CHIAMO! "
Oh mamma!! meglio lasciare perdere...

La seconda a venire in mio soccorso Paoletta:
in una finestrella, tra le duecentomila cose che fa contemporaneamente, tra cui rispondere alle disperate come me (immagino quante finestrelle abbia aperte nello stesso momento ahahahahah, l'immagino sempre di corsa, divisa tra impasto quasi lievito e mille richieste a cui rispondere) mi dice:
-"Scrivimi la ricetta..."

dopo la ricetta chiede:
-"Che manitoba hai in casa?"

Io rispondo in monosillabi, non si sa mai, giusto per non dire parole di troppo e farle perdere la pazienza... se capito la giornata sbagliata è la fine!

Lei risponde:
-"aspetta du conti!"

Dopo nemmeno due minuti,
ESCE FUORI LA RICETTA CON LE GIUSTE PROPORZIONI E CONVERSIONI:
Avete presente quando esce lo scontrino dalla calcolatrice?
impressionante!
Quindi, tengo a precisare, che questa è una ricettina di Paoletta: Lei messa la testa io le mani!:)
E devo dire Cara Paolettina che chi le ha assaggiate ha detto che sono molto ma molto simili alle originali ;).


Cinnamon rolls

Ingredienti per l'impasto:
5o0 gr di farina Manitoba (io usata Spadoni)
200 gr di farina oo
200 ml di acqua
100 ml di latte
20 gr di lievito
10 gr di sale
2 uova grandi
120 gr. di zucchero
210/180 gr. di burro

Ingredienti per la farcitura:
80 gr di zucchero semolato bianco
80 gr di zucchero integrale
2 cucchiaini di cannella

Procedimento:
Sciogliere il lievito in poco acqua e aggiungere 60 gr di farina dal peso totale, coprire con la pellicola e lasciare lievitare per un ora.
Rovesciare il poolish dentro la planetaria, aggiungere un po' di farina e un uovo, impastare fino al totale assorbimento.
Aggiungere in sequenza parte dello zucchero e della farina,parte del latte e dell'acqua.
Impastare qualche minuto e aggiungere l'uovo rimanente facendolo amalgamare bene.
Unire lo zucchero rimasto, il sale i liquidi fino a quando l'impasto avrà preso tutta la farina.
Aggiungere il burro ammorbidito incordando bene l'impasto.
Coprire con la pellicola e lasciar lievitare per un ora a temperatura ambiente.
Riporre in frigo, (temperatura 7 C'), per 6/7 ore.
Uscire dal frigo e lasciar riposare la pasta per 1 ora.
Stendere la pasta dando uno spessore di 1/2 cm circa e la forma di un rettangolo abbastanza regolare.
Pennellare con un pennello bagnato, cospargere la superficie con la miscela fatta con i 2 tipi di zucchero e la cannella.
Arrotolare e tagliare in fette larghe circa 2/3 cm.
Sistemare le fette con il taglio rivolto verso l'alto su una lastra ricoperta da carta forno e lasciare lievitare per circa 20 minuti.


Infornare a 180 C' per circa 20 minuti.
Da mangiare tiepide, possono essere ricoperte da un fondente di zucchero preparato mischiando pochissima acqua bollente ad una tazza di zucchero a velo a cui va aggiunta qualche goccia di limone.

19 commenti:

Ily ha detto...

ciao premetto che ti seguo sempre anche se non ho mai lasciato un commento, innanzitutto complimenti per il tuo blog come vorrei saper fare le tue tortine per la mia bimba!!
Questa ricetta la voglio provare l'avevo già vista su un'altro blog ma la tua mi ispira di più poi i lievitati sono la mia passione e Paoletta il mio mito.

Luciana ha detto...

Ciao davvero buonissime!!! mi sembra di sentire quel meraviglioso profumo di cannella che si espande in cucina...mmm...complimenti...Luciana

fantasie ha detto...

Come sempre fai dei capolavori... troppo difficili per me!
Guardo e sogno!
Baci
Stefania

rosypasticciona ha detto...

Da quando ho conosciuto i foof-blogs non faccio che scoprire ricette !!
Le foto sono assolutamente invitanti e ti dicono "provami" Per ora guardo bene bene e poi ....
Brava e buon fine settimana

Sarah ha detto...

A parte che sono venuti una meraviglia, se non avessi risolto il dubbio sul latte in polvere di solito si calcola un 10% di latte in polvere sul totale del liquido.
Per capirci: se una ricetta prevede 300 gr di latte, puoi fare 30 gr di latte in polvere con 300 gr di acqua (ed ovviamente viceversa). E' molto semplice, e col latte in polvere la conservazione del prodotto ne guadagna.
Benché, come dire, se sono spettacolari come 'ste girelle, dubito ci siano problemi di conservazione! :D

Alem ha detto...

io le ho assaggiate, anzi ne ho mangiate a quintalate (li americani le fanno anche più grandi, ma loro sono fissati con le king size!) e le tue sono bellissime!!!
dalla foto direi perfette!

Alice ha detto...

ciao!
pensa che anche io ho fatto i cinnamon rolls per la raccolta, ma la ricetta mi sembra un pochino diversa...chi lo sa!!
e li ho fatti abbastanza mignon così non ci si sente in colpa a mangiarne uno formato "disco-volante" come quelli americani!!!!
comunque sei bravissima!
baci

Farfallina ha detto...

Bellissimiii. Neanche io li ho mai assaggiati ma devono essere strabuonii visto 'impasto e visto la cannella che adoroo!! Mi sa che a breve ci provo!

Federica ha detto...

complimenti!! un capolavoro golosisssssimo!! ciao!

Nanninanni ha detto...

Che belle!
Lunedì per quella raccolta di Paoletta pubblicherò la ricetta di una di quelle torte americane ipercaloriche che citi quì sopra ;-))

P.S.: complimenti per la torta Looney Tunes, se la vede mio figlio... dà un morso al monitor!
Ciao!

marjlet ha detto...

Ily@
grazie per aver commentato.
Si Paoletta è davvero un mostro di brevura!

Sarah@
Grazie non lo sapevo!
Purtroppo il poco tempo non mi permette di dedicarmi come vorrei al mondo straordinario dei lievitati.
Questo è un vero peccato perche' tutto e' straordinarimente affascinante!

Alice@
Ho letto e non saprei.
La mia ricetta e' la versione rivisitata di Peter Reinhart, panificatore famosissimo proprio per i suoi cinnamon rolls.
Nel tuo impasto non e' previsto burro e la cosa sinceramente mi sembra un po strana, l'unica cosa che mi viene in mente e' che queste girelle dolci vengono da loro chiamate comunemente "focacce" possibile che la tua ricetta sia un interpretazione di questo appellativo, tant'e' che il tuo impasto e' piu' un pane dolce non una brioche!
Bu non saprei:)
Riguardo alla farcitura ho visto che tu hai usato del burro e nella tua ricetta va benissimo visto l'assenza nell'impasto.
Ho l'impressione che se io avessi messo altro burro in mezzo alle mie le girelle si sarebbero irrimediabilmente aperte durante la cottura visto che l'impasto e' gia' di se molto grasso.
Posso sbagliarmi ma credo sia il motivo per che in molte ricette ho letto proprio pennellare con acqua!
Comunque i lettori avranno 2 valide alternative da provare secondo i loro gusti ;)

Grazie a tutti!

Francesca ha detto...

Anch'io ogni tanto avrei bisogno di amiche come le tue:un consiglio da qualcuna con la mia stessa passione e che ne sa di piu' non sarebbe male!
Intanti vi rubo la ricetta!!Ciao e ancora complimentissimi.

Alice ha detto...

si in effetti anche io mi aspettavo un impasto un pochino più burroso, ma dal momento che non le avevo mai assaggiate mi sono fidata della ricetta..la prossima volta proverò di sicuro la tua, sono davvero curiosa!
grazie dei consigli
baci!

Alexli ha detto...

Sembrano ottimi! Ti seguo da un po' ma non ho mai lasciato un commento..innanzitutto le torte decorate sono spettacolari hai una manualità incredibile...inoltre ho provato a fare il pan di spagna con le tue indicazioni e finalmente sono riuscita ad ottenere un risoltato soddisfacente..grazie davvero per il tuo blog. Io ne ho iinaugurato uno da poco e sono solo all'inizio ma se vuoi dare una sbirciata www.rossolampone.blogspot.com

Alexli ha detto...

Sembrano ottimi! Ti seguo da un po' ma non ho mai lasciato un commento..innanzitutto le torte decorate sono spettacolari hai una manualità incredibile...inoltre ho provato a fare il pan di spagna con le tue indicazioni e finalmente sono riuscita ad ottenere un risoltato soddisfacente..grazie davvero per il tuo blog. Io ne ho iinaugurato uno da poco e sono solo all'inizio ma se vuoi dare una sbirciata www.rossolampone.blogspot.com

Asa_Ashel ha detto...

Questo post un po' mi mette in pace col mondo, perché vedo che non sono l'unico che ha ancora tanti dubbi su certi segreti culinari e sinceramente, visto quello che fai, non me l'aspettavo. Ma quando hai due amiche super galattiche come quelle che citi non c'è da preoccuparsi, una soluzione salta sempre fuori. Ma quanto vi divertite tra voi? Il risultato comunque mi sembra ottimo e non lo trovo nemmeno così ipercalorico, basta con esagerare con i pezzi che si mangiano. E' sempre un piacere passare di qua.

Giuky ha detto...

ma sono davvero buonissime..:)e bellissime:)sempre più brava!:)

marjlet ha detto...

Asa_Ashel@
C'e' da dire che con la pasticceria e con i lievitati non si puo' improvvisare, c'e' tutto uno studio dietro, ed io purtroppo non riesco a fare tutto bene come vorrei per questione di tempo.
Tina e Paoletta mi aiutano tantissimo e i miei progressi li devo solo a loro.
Fino a qualche anno fa pensavo che in casa si potesse fare solo la pizza invece grazie a loro mi si e' aperto un mondo.
Quanto ci divertiamo?
Tantissimo!
In maniera sana e genuina, magari esultando per un successo altrui.
Un amicizia che ormai va avanti da qualche anno, basato sul rispetto reciproco.
Loro ormai fanno parte delle mie giornate anche se sono lontane :)

Carmen ha detto...

I love your blog!