domenica 1 novembre 2009

Trilly cake topper


O Tinkerbell cake topper se vogliamo chiamarla con il suo vero nome.
Questa è la mia ultima creazione che mi ha tenuta, per settimane, incollata in cucina e china sul tavolo durante i ritagli di tempo.
E se vi dico che mi è stata chiesta da un professionista?

E se vi dicessi che il pasticcere che mi ha contattata, ha richiesto questo topper per la torta destinata al compleanno di sua figlia?
Aveva già avuto modo di conoscermi tempo fa: aveva montato il mio Maia cake topper preparato per la figlia di Laura... ed mi aveva mandato tramite lei i complimenti per il lavoro che avevo fatto.
Già la cosa mi lusingò a suo tempo.

Ma questa volta è stato lui personalmente a contattarmi, facendo una richiesta precisa... senza preamboli e premesse: dovevo fare Trilly dandomi completamente carta bianca su tutto.
Semplicemente Fantastico!
Lavoro assolutamente creativo, proprio come piace a me!

Per i figli si vuole sempre il meglio, pensavo, e lui ha contattato me... è cosi' che mi aiutavo psicologicamente mentre lavoravo la mia pasta di zucchero provando e riprovando al fine di avvicinirarmi alla perfezione, anche se impossibile!
E come tutte le volte la consegna è stata piena di stress, come un pittore che scopre al pubblico la sua tela, temendo la reazione di chi ha certe aspettative.
Paura, imbarazzo, emozione... proprio come quando si sostiene un esame.


Alla fine penso di non aver deluso nessuna aspettativa, dopo qualche minuto passato a confrontarci sulle varie tecniche decorative e in particolare sulla sugar art e sul fondente di zucchero, con tanto di piccoli segretucci svelatemi dal pasticcere su come farla in casa, sono andata via ma con prima una stretta di mano e con la promessa di un eventuale e futura collaborazione per delle torte decorate destinate a degli eventi un po' più particolari.
Una bellissima soddisfazione!

Comunque trillina è stato un osso duro... le difficoltà principali gli arti sottili, l'espressione del viso che cambiava subito distanziando o avvicinando di pochi millimetri gli occhi... o cambiando leggermente la forma del viso.




Per le ali avevo inizialmente pensato di usare l' isomalto ma non essendo esperta nel lavorarlo avevo paura del risultato e soprattutto non avei saputo come attaccarlo alle spalle di Trilly.
Poi un lampo di genio:
foglio di plastica trasparente sostenuto (di quelli che si usano per i lucidi) , decorata a mano con un pennino glitter argento.
Dopo aver tagliato le ali, ho fatto i ghirigori con il pennino brillante e fatte asciugare.
Tagliando le sagome ho lasciato delle alette che piegandole sono state inserite dietro il busto di Trilly ancora non completamente asciutto.




Oltre il topper ho preparato dei fiorellini che poi il pasticcere ha posizionato intorno la torta come a formare una grande ghirlanda di fiori.
A questo punto, come me, non potete che immaginare la torta finita!

30 commenti:

Piccipotta ha detto...

marialetizia..è stupenda...
ti mando un bacione, Giulia

Gaia ha detto...

Meravigliosa. Sei un'artista!
Complimenti!

Gaia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
dauly ha detto...

come invidio la tua manualità...a me vengono da schifo dei sempilci ciuffetti di panna!!!!

dolceamara ha detto...

complimenti per questa deliziosa meraviglia.
Lisa

rosypasticciona ha detto...

Non ho parole....sei sei bravissima hai l'arte nelle mani !!!
Un caro saluto

Sarachan ha detto...

Mamma mia, chissà che emozione essere contattata per un lavoro da un pasticcere! Complimenti, sei stata bravissima!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

meravigliosamente bella marj sei diventata bravissima!!baci imma

Daphne ha detto...

bellissimaaaaa!!!domanda...pensi potresti guidarmi passo passo nella realizzazione di una tortina come questa da regalare? :)
Mi piacerebbe molto per il matrimonio di due miei cari amici che presto inaugureranno la loro casa e per di più...il matrimonio è tutto a tema di fate :O
Niente di più azzeccato!!!
Difficilissima dici? :/
Troppo bella :)

Morena ha detto...

Bravissima, è splendida!!!complimenti!!

Pinella ha detto...

Fantastica!!!!

Federica ha detto...

un capolavoro!! mi piacciono moltissimo queste torte...mi godo la bravura e la manualità degli altri..io non riuscirò mai! tanti complimenti davvero!

Michela ha detto...

Aspettavo con ansia di vederla... come sempre complimenti, Letizia!
Un bacio,
Michela

P.S. Hai visto la mia Trillina?

paolaotto ha detto...

Come sempre mi lasci senza fiato: complimenti davvero, è una favola nel vero senso della parola. Paola

Mariù ha detto...

Brava.
Mostruosamente brava.

elisa ha detto...

Ciao, mi chiamo Elisa, volevo farti i coplimenti per il topper Trilli e chiederti se fosse possibile ordinarne uno uguole o simile, quanto costa?. Grazie e ancora complimenti.

marjlet ha detto...

grazie a tutti!
Michela@
ho visto!
sei veramente bravissima :)

Elisa@
Elisa non mi piace mai rifare qualcosa che ho già fatto, il motivo principale è che finirebbe per essere la caricatura della mia caricatura non usando degli stampi... diciamo che sono pezzi unici ;)
Anche volendo non penso che possano essere spediti per la loro delicatezza.
Mi dispiace non poterti aiutare.

(Ros)Marina ha detto...

WOOOW! No, non conosco solo questa parola, però..... Wow!! Com-pli-men-ti!

Mara ha detto...

è una meraviglia di meraviglia... sono senza parole!!!

Afrodita ha detto...

Mamma mia, che soddisfazione! Del resto, sei davvero troppo brava, nella mia provincia non si trovano delle torte così! Le ali, poi, sono fantastiche! Cat

silvanausa ha detto...

veramente molto bella complimenti

dora ha detto...

Cara Marjlet...ho appena scoperto il tuo blog...che è una meraviglia...sono rimasta incantata guardando i tuoi capolavori...auguroni da parte mia per la tua bravura...verrò spesso a trovarti...ancora una volta congratulazioni!!!!
Dora

marjlet ha detto...

grazie a tutti :)

lelli ha detto...

Non ho parole semplicemente STUPENDA

Carmen ha detto...

ciao mary
inutile rifarti i complimenti......anche questa è un capolavoro!!!!!!
domandone: posterai il fondant che ti ha detto in segreto il pastrychef?
baciiiiii

marjlet ha detto...

Carmen@
grazie!
Mah non vorrei fare la spia visto che legge il mio blog :D
Comunque sappi che non la faro' mai cosi' come lui consiglia... troppo complicato, bisogna rispettare delle temperature e non tengo ancora il termometro da cucina!! :D
Penso che sia uno di quelle elaborazioni che bisogna guardare, cosi' a tentoni senza esperienza finirei per gettare via tutto!
Chiedo se magari posso intrufolarmi nel suo laboratorio ;)

dEleciouSly ha detto...

Marjlet sei sempre strepitosamente brava e creativa! Buona domenica... un abbraccio! :)

marjlet ha detto...

grazie Ele :)))
Detto da te poi che sei un mostro di bravura in tutto cio' che fai!

Ale ha detto...

Ciao Marialetizia, posso chiederti un aiuto?
mi hanno commissionato una torta con Trilly; la sto studiando ma devo capire bene come fare gli occhi: sono fatti in pdz, a straterelli o sono dipinti? per il bianco cosa usi?
Grazie mille in anticipo. e complimenti sei bravissima...una delle mie muse!!!

marjlet ha detto...

Ale@
Scusa il mostruoso ritardo con cui ti rispondo ma questo tuo commento mi era proprio sfuggito.
Per gli occhi ci sono diverse tecniche.
Solitamente io faccio l'incavo con l'apposito strumentino, poi posiziono 2 cerchietti bianchi (congiuntiva); quando i cerchietti sono ben asciutti dipingo, con il pennello e colori in gel, di nero i cerchietti neri piu' piccoli (iride).
Sui cerchietti neri il riflesso pupillare bianco con il colore in pasta bianco o se non lo hai, con 2 puntine di pasta di zucchero bianca.
Un accortezza: quando applichi bianco su nero devi essere sicura che tutto sia asciutto.
Scusami ancora.